BRCA Sorgente Blog - ultime notizie dal mondo della genetica

La diagnosi precoce aumenta di 4 volte il tasso di sopravvivenza

L’attenzione alla prevenzione dei tumori è notevolmente cresciuta negli ultimi anni e sempre più persone si sottopongono a regolari esami di screening. Rilevare precocemente un tumore infatti è importante per aumentare le probabilità di sopravvivenza.

Tra le donne il tumore che causa il maggior numero di decessi è quello al seno1. Le campagne di sensibilizzazione a controlli regolari per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore al seno sono numerose e sono disponibili sempre più esami di screening mirati.

Una diagnosi precoce del tumore al seno e del tumore all’ovaio è fondamentale per aumentare le probabilità di sopravvivenza. Si è rilevato che con la diagnosi del tumore al seno al primo stadio la percentuale di sopravvivenza a 5 anni è del 98%; con la rilevazione del cancro allo stadio avanzato i dati hanno evidenziato che la percentuale di sopravvivenza è del 25%2.

Autopalpazione, visita senologica, ecografia e mammografia sono i controlli più diffusi; a oggi, per le persone che hanno una familiarità con il tumore al seno sono disponibili anche test genetici che permettono di rilevare le mutazioni ai geni BRCA, associati all’insorgenza di alcune forme di tumore mammario e di tumore ovarico.

I test genetici sono fondamentali per aiutare le persone che scoprono di possedere queste mutazioni a intraprendere percorsi di screening mirati. Quando si rileva la presenza di una mutazione ai geni BRCA non significa che il tumore sia già presente. Screening mirati e personalizzati per chi possiede una predisposizione al tumore sono quindi fondamentali per una diagnosi precoce e, di conseguenza, per aumentare le probabilità di sopravvivenza. Molti studi hanno infatti rilevato che nelle donne con mutazioni ai geni BRCA il rischio di tumore al seno aumenta fino all’87%, mentre per il tumore all’ovaio arriva fino al 40%3,4,5,6.

 

Fonti

1. I numeri del cancro 2014 – pubblicazione a cura di Aiom, Com e Artum

2. airc.it

3 Ferla R. et al. (2007). Founder mutations in BRCA1 and BRCA2 genes. Annals of Oncology. 18; (Supplement 6):vi93-vi98

4. Chen S. et al. (2007). Meta-analysis of BRCA1 and BRCA2 penetrance. Clin Oncol. 25(11):1 329-1 333

5. Ford D. et al. (1 998). Genetic heterogeneity and penetrance analysis of the BRCA1 and BRCA2 genes in breast cancer families. The Breast Cancer Linkage Consortium. Am J Hum Genet. 62(3):676-689

6. Mahoney-Shannon K. and Chittenden A. (201 2). Genetic testing by cancer site: breast. The Can Journal. 18(4):31 0-31 9

Print
- Comments

Categories: Tumore al senoNumber of views: 344

Tags: diagnosi precoceTumore al seno

blog comments powered by Disqus

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Richiedi informazioni

Clicca qui o chiamaci al numero 02 3670 5871.
Siamo a tua disposizione per una consulenza genetica gratuita