BRCA Sorgente Blog - ultime notizie dal mondo della genetica

Tumore al seno: l'importanza della prevenzione

Il tumore al seno è la neoplasia più frequente nella popolazione femminile. La mammografia è l'unico esame di diagnosi che ha dimostrato di ridurre notevolmente la mortalità nelle donne tra i 50 e i 69 anni. Il programma di screening mammografico promosso dal Ministero della Salute, per questo motivo, è stato incluso dal 2001 nei livelli essenziali di assistenza (LEA).

Ogni donna residente in Italia, tra i 50 e i 69 anni, deve essere invitata ogni due anni ad effettuare gratuitamente una mammografia in un centro di screening della propria Regione.
Le donne ricevono una lettera a casa da parte della propria ASL con tutte le informazioni utili per effettuare la mammografia e un appuntamento prefissato.

Il programma di screening gratuito non è solo un servizio ma un diritto di tutte le donne. Purtroppo in alcune Regioni questo diritto non è sempre garantito, come ha spiegato Rosanna D'Antona, presidente di Europa Donna Italia, movimento per la prevenzione e la cura del tumore al seno.

Secondo i dati del sistema di sorveglianza Passi (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) nel triennio 2015-2018 la copertura totale dello screening mammografico rispecchiava un divario tra Nord e Sud.

Se nelle Regioni del Nord l'84% delle popolazione si sottopone a screening mammografico, al Sud la quota raggiunge il 61%. Campania e Calabria sono le Regioni con le coperture totali più basse, mentre Trento ed Emilia Romagna hanno le percentuali più alte.

D'Antona ha spiegato che Europa Donna Italia si è battuta per il diritto allo screening garantito su tutto il territorio nazionale e continua a farlo.
Aderire al programma di screening vuol dire non essere abbandonate a se stesse se dalla mammografia dovesse risultare un problema. Le donne vengono inserite in un percorso organico che rispetta elevati standard di qualità.

È importante che i centri di screening facciano capo ad un centro multidisciplinare di senologia, ovvero le Breast Unit, che garantiscono un tasso di sopravvivenza migliore del 18%.


Fonte:
repubblica.it

Print
- Comments

Categories: Tumore al senoNumber of views: 15

Tags: Prevenzione tumori tumore Tumore al seno

blog comments powered by Disqus

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Richiedi informazioni

Clicca qui o chiamaci al numero 02 3670 5871.
Siamo a tua disposizione per una consulenza genetica gratuita