BRCA Sorgente Blog - ultime notizie dal mondo della genetica

Una simulazione al computer per capire la crescita del tumore alla prostata

Per capire bene la meccanica della crescita dei tumori alla prostata i ricercatori dell’Università di Pavia usano la simulazione al computer.
L’iperplasia prostatica benigna è una patologia diffusa tra gli uomini con un’età avanzata e porta ad una crescita progressiva della prostata.

I tumori alla prostata presenti negli uomini con la prostata più grande tendono ad avere delle caratteristiche patologiche più favorevoli. I meccanismi fondamentali che spiegano la connessione tra iperplasia prostatica benigna e cancro alla prostata, però, sono del tutto sconosciuti.

Una ricerca condotta da Guillermo Lorenzo e Alessandro Reali, ricercatori dell’Università di Pavia, in collaborazione con Hector Gomez e Pablo Dominguez-Frojan della Purdue University e con Tom Hughes della University of Texas, ha consentito di scoprire una motivazione meccanica per questo fenomeno.

Si parte dall’idea che l’iperplasia prostatica benigna produca degli sforzi meccanici di intensità crescente nel tempo per opporsi alla crescita del tumore alla prostata.

Si tratta di un’ipotesi supportata da uno studio che è stato condotto con moderne tecniche di simulazione numerica. In questa simulazione il modello matematico di crescita dei tumori viene associato alle equazioni che descrivono la meccanica del problema.
In futuro questo tipo di simulazioni potrebbero essere usate per predire in modo personalizzato le conseguenze patologiche del fenomeno.

Questo sarebbe di grande aiuto ai medici, per progettare terapie ottimali per l’iperplasia prostatica benigna e il cancro alla prostata.
I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences of The United States of America”.

Fonte:
giornaledipavia.it


Print
- Comments

Categories: RicercaNumber of views: 25

Tags: tumore Terapia ricerca

blog comments powered by Disqus

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Richiedi informazioni

Clicca qui o chiamaci al numero 02 3670 5871.
Siamo a tua disposizione per una consulenza genetica gratuita